visione

Attraverso le immagini e la musica, poche, ma importanti parole, é più semplice per me (sono il coordinatore del piemonte) esprimere veramente chi siamo e cosa intendiamo nel nostro voler far politica nostro malgrado. Si avete letto bene, nostro malgrado, perché non siamo dei POLITICI, non agognamo a ruoli di potere e cadreghe ben riscaldate. Siamo gente comune, persone come tu che stai leggendo, indignati dallo stato delle cose abbiamo deciso di agire e di smetterla di lamentarsi. Nel tragico declino di questo pianeta e di tutto ciò che lo abita a cui tutti stiamo assistendo, noi prprio  non riusciamo più ad esimerci dal metterci al "servizio" del bene comune e cercare "insieme" una strada buona e giusta per un cambio di paradigma. Un cambiamento di paradigma è quel processo che si verifica di tanto in tanto nella storia, attraverso il quale un vecchio corpo di teorie, di credenze di ideali viene abbandonato in favore di un nuovo corpo in grado di offrire soluzioni più giuste con la capacità di dar conto e di RI-CREARE nuove e più armoniose realtà.  

Buona Visione!

L'appartenza é avere gli altri dentro di se.


Quando cambieremo le nostre abitudini?
Il cambiare delle nostre abitudini non avverrà, come tutti pensano e sperano, nell’arco dei prossimi cinque anni. Le abitudini hanno bisogno di 20/30 anni per cambiare e per vedere veramente un atteggiamento diverso nei confronti dell’ambiente, delle sue risorse e in particolare dell’acqua dovremo aspettare qualche decina di anni, saranno le nuove generazioni che già da oggi dobbiamo educare.




Perché abbiamo dimenticato lo spirito di emulazione dei bambini?
Il sorriso di un bambino é il nostro Bene più prezioso, la consapevolezza di difenderlo é la nostra arma più potente. Purtroppo in america e oggi anche in italia, dopo averli alienati con i nostri stessi comportamenti e follie di adulti, si pensa di sedarli con il ritalin e questo vuol dire tradire e drogare i bambini per trarne profitto.
Spero che questo video vi faccia riflettere, e vi solleciti a cambiare le vostre azione qualora fosse necessario.




Osservate con quanta previdenza la natura, madre del genere umano, ebbe cura di spargere ovunque un pizzico di follia. Infuse nell'uomo più passione che ragione perchè fosse tutto meno triste, difficile, brutto, insipido, fastidioso.
Se i mortali si guardassero da qualsiasi rapporto con la saggezza, la vecchiaia neppure ci sarebbe. Se solo fossero più fatui, allegri e dissennati godrebbero felici di un’eterna giovinezza.
La vita umana non è altro che un gioco della Follia.
Erasmo da Rotterdam “Elogio della follia”




“Basta saper immaginare un’isola, perché quest’isola incominci realmente ad esistere”
(Silvano Agosti- Lettere dalla Kirghisia)

Lettere dalla Kirghisia è un sogno, meraviglioso perché elementare, di chi ha capito che l’essere umano è il più prezioso dei capolavori. 




Wilderness è prima di tutto e soprattutto, conservazione degli spazi selvaggi attraverso formali impegni di salvaguardia che siano il più duraturi possibile.

Wilderness è una filosofia di vita che mira al recupero del contatto con la natura selvaggia. Per riappropriarsi della propria identità.

IL LUPO
Il lupo veniva considerato simbolo del potere. Animale feroce, ma allo stesso tempo dedito alla protezione della propria famiglia e dei propri piccoli, venerato come una guida e considerato come un compagno e un fratello. E' considerata la migliore guida nel viaggio per l'aldilà e i cacciatori invocavano il suo spirito per farsi aiutare sia dal suo animo battagliero sia dai suoi sensi acutissimi. Il lupo ha un forte senso di partecipazione all'interno del Branco e di protezione, ma al tempo stesso vive una forte individualità e possiede una forte personalità. Simbolo di maternità e di unità famigliare è principalmente un maestro che insegna a capire le relazioni profonde che uniscono ogni uomo con i suoi simili e con tutti gli esseri viventi che popolano la terra.

 



“Terra, Dea sancta, madre della natura, che di giorno in giorno generi e rigeneri tutte le cose; sola tutela dei viventi, e perciò arbitra del cielo, del mare e di tutto; per te tace la natura e dorme.

Nessun commento:

Posta un commento

Condividi